Convivialità delle differenze

«Il genere umano è chiamato a vivere sulla terra ciò che le tre Persone divine vivono nel cielo: la convivialità delle differenze. Che significa? Nel cielo, tre persone mettono tutto in comunione sul tavolo della stessa divinità, tanto che a loro rimane intrasferibile solo l’identikit personale di ciascuno, che è rispettivamente l’essere Padre, l’essere Figlio, l’essere Spirito Santo. Sulla terra, … Continua a leggere

Elevazione alla SS. Trinità

  MIO DIO, TRINITÀ che adoro, aiutami a dimenticarmi interamente per fissarmi in Te, immobile e quieta come se la mia anima fosse già nell’eternità. Nulla possa turbare la mia pace o farmi uscire da Te, mio immutabile Bene, ma che ogni istante mi porti più addentro nella profondità del Tuo mistero. Pacifica la mia anima, rendila tuo cielo, tua … Continua a leggere

Un atto d’amore

Un perfetto atto di amore di Dio compie immediatamente il mistero dell’unione dell’anima a Dio. Quest’anima, fosse pure colpevole delle massime e più numerose colpe, con quest’atto conquista immediatamente la grazia di Dio con la condizione della successiva confessione sacramentale. L’atto di amor di Dio è l’azione più semplice, più facile, più breve che si possa fare. Basta dire con semplicità: “Mio … Continua a leggere

Ascensione del Signore

«…mentre lo guardavano, fu elevato in alto e una nube lo sottrasse ai loro occhi. Essi stavano fissando il cielo mentre egli se ne andava, quand’ecco due uomini in bianche vesti si presentarono a loro e dissero: “Uomini di Galilea, perché state a guardare il cielo? Questo Gesù, che di mezzo a voi è stato assunto in cielo, verrà allo … Continua a leggere

La Rosa Sfogliata

“Signore, sui tuoi altari più di una rosa fresca ama brillare.  A te essa si dona. Ma altra cosa io sogno. È di sfogliarmi! La rosa sfogliata si getta senza cura In braccio al vento, si dà semplicemente per più non essere. Gesù, per amor tuo ho prodigato la vita e il mio avvenire. Agli occhi dei mortali come rosa … Continua a leggere

Vivere d’amore

1. Nella sera d’amore Gesù, fuor di parabole, disse: Chi vuole amarmi osservi la mia parola fedelmente, ed io e il Padre mio verremo a visitarlo: prenderemo dimora nel suo cuore, ne faremo la nostra reggia, il nostro vivente soggiorno, perché voglianto ch’egli resti nel nostro amore. 2. Vivere d’amore è custodirti, Verbo increato! Parola del mio Dio! Io t’amo, … Continua a leggere

Decalogo per essere amabili

Sorridi nella monotonia del dolore quotidiano. Taci quando ti accorgi che qualcuno ha sbagliato. Elogia chi ha operato il bene. Partecipa al gioco dei fanciulli, i prediletti di Dio. Stringi la mano cordialmente a chi è nella tristezza. Parla con dolcezza agli impazienti e agli importuni Guarda con affetto chi cela un dolore. Saluta affabilmente gli umili. Riconosci umilmente il … Continua a leggere

“Ecco, io faccio nuove tutte le cose”

«Non appena furono arrivati, riunirono la comunità e riferirono tutto quello che Dio aveva compiuto per mezzo loro e come aveva aperto ai pagani la porta della fede. » (At 14,27) «E Colui che sedeva sul trono disse: “Ecco, io faccio nuove tutte le cose” » (Ap 21,5) «Vi do un comandamento nuovo: che vi amiate gli uni gli altri; … Continua a leggere