“Rallegrati Gerusalemme …”

«In quei giorni, tutti i capi di Giuda, i sacerdoti e il popolo moltiplicarono le loro infedeltà … Il Signore, Dio dei loro padri, mandò premurosamente e incessantemente i suoi messaggeri ad ammonirli, perché aveva compassione del suo popolo e della sua dimora.» (2Cr 36,14-16.19-23) «Fratelli, Dio, ricco di misericordia, per il grande amore con il quale ci ha amato, … Continua a leggere

«Signore … quante volte dovrò perdonargli?»

«Signore, se il mio fratello commette colpe contro di me, quante volte dovrò perdonargli? Fino a sette volte?» (Mt 18,21-35) Ciò che conta è il portare: portare l’altro in tutte le sfaccettature del suo carattere, anche quelle difficili e sgradevoli, e tacere dei suoi torti e dei suoi peccati, anche contro di noi; portare e amare senza desistere: ecco, questo … Continua a leggere

Il Dio che sa far festa

«II Dio cristiano è il Dio della speranza non solo nel senso che è il Dio della promessa e quindi il fondamento e la garanzia della speranza dell’uomo, ma anche nel senso che è un Dio che sa far festa a questo ritorno […]. Ciò che consente di parlare della speranza e dell’umiltà di Dio è l’atteggiamento che spinge il … Continua a leggere

Parola di Vita di Marzo

«Signore, da chi andremo? Tu hai parole di vita eterna» (Gv, 6, 68)Alle folle che accorrevano, Gesù parlava del Regno di Dio. Lo faceva con parole semplici, con parabole tratte dalla vita di ogni giorno, eppure il suo parlare aveva un fascino tutto particolare. La gente rimaneva colpita dal suo insegnamento perché insegnava loro come uno che ha autorità, non … Continua a leggere